Descrizione dei Servizi Zoom

In vigore dal 31 agosto 2022

La presente Descrizione dei servizi descrive i servizi che possono essere ordinati tramite un Accordo Cliente Rivenditore, oppure forniti da Zoom, e definisce ulteriori termini e condizioni specifiche del Servizio che possono applicarsi alla fornitura dei Servizi da parte di Zoom e all'utilizzo degli stessi da parte del Cliente. I termini in maiuscolo non definiti nel presente documento avranno i significati loro assegnati nelle Condizioni d'uso ("TOS"), nell'Accordo quadro di abbonamento ("MSA"), nelle Condizioni d'uso dei Clienti Rivenditori di Zoom, o in qualsiasi altro contratto per i servizi finalizzato alla fornitura di tali Servizi, a seconda dei casi.

I riferimenti al "Cliente" nel presente documento indicheranno "Utente" e "dell'Utente" come definito nelle Condizioni d'uso.

A. Definizioni. Per gli scopi della presente descrizione dei Servizi Zoom, si applicano le seguenti definizioni:

Per "Programmi Hardware" si intendono i servizi o programmi forniti da Zoom che consentono ai clienti di acquistare dispositivi hardware da utilizzare con i Servizi Zoom Meeting o Zoom Phone soggetti a clausole separate stipulate con i produttori di apparecchiature o altrimenti come indicato nelle clausole separate del programma.

Per “Organizzatore” si intende un individuo che è un dipendente, appaltatore o agente identificato del Cliente a cui il cliente assegna il diritto di organizzare Riunioni. Un Organizzatore può avviare un numero illimitato di Riunioni durante il Termine di Sottoscrizione Iniziale o il Termine di Rinnovo (a seconda dei casi), ma il numero di Riunioni che un Organizzatore può avviare contemporaneamente dipenderà dal fatto che il Cliente ordini o meno un pacchetto Riunioni simultanee su un Modulo d'ordine. La sottoscrizione di un Organizzatore non può essere condivisa o utilizzata da altre persone se non dalla persona nominata Organizzatore.

Per "Riunione" si intende una riunione Zoom Video.

Per "Partecipante" si intende una persona, diversa dall'Organizzatore, che accede o utilizza i Servizi, con o senza l'autorizzazione o la consapevolezza dell'Organizzatore.

Per “Documentazione Zoom” si intende la presente Descrizione dei Servizi Zoom, il sito web Zoom (www.zoom.us) e qualsivoglia ulteriore descrizione dei Servizi che può essere inclusa nel presente Contratto.

Per “Servizi Zoom Meeting” si intendono i vari servizi di videoconferenze, conferenze web, webinar, sale riunioni, condivisione dello schermo, chat, connettori, piani audio, archiviazione su cloud e altri servizi collaborativi offerti da Zoom Video che il Cliente può ordinare in un Modulo d'ordine.

Per "Servizi Zoom Phone" si intendono servizi di connettività inclusi, senza limitazioni, servizi VoIP interconnessi nomadici, fornitura di numeri per chiamate dirette, funzionalità di chiamata vocale bidirezionale e private branch exchange (PBX) e servizi correlati che il Cliente può ordinare in un Modulo d'ordine.

B. Servizi Zoom Meeting. I Servizi Zoom Meetings consentono agli Organizzatori di pianificare e iniziare Riunioni e ai partecipanti di entrare nelle Riunioni a scopo di collaborazione, utilizzando funzionalità vocali, video e condivisione dello schermo. Ogni riunione deve avere almeno un Organizzatore. Le funzioni chat consentono la collaborazione di gruppo o tra singoli fuori sessione. Ulteriori caratteristiche, funzionalità e soluzioni sono descritte in www.zoom.us.

1. Riunioni in simultanea. La funzionalità Riunioni simultanee consente a un Organizzatore di avviare più di una Riunione alla volta, fatte salve le limitazioni specifiche del pacchetto Riunioni simultanee che il Cliente può ordinare su un Modulo d'ordine.

C. Zoom per l’Istruzione (Ciclo di istruzione primaria e secondaria). Zoom per l'istruzione (Ciclo di istruzione primaria e secondaria) consente a scuole primarie, scuole secondarie, distretti scolastici e sistemi scolastici ("Abbonati scolastici") di utilizzare i Servizi Zoom Meeting per l'istruzione. Zoom adotta politiche e procedure definite per rispettare i requisiti applicabili delle leggi sulla privacy degli studenti, tra cui, a titolo esemplificativo, il GDPR e il Family Educational Rights and Privacy Act (FERPA) e le leggi statali applicabili (le “Leggi sulla privacy”). Le Leggi sulla privacy possono fornire agli studenti o ai loro genitori determinati diritti in relazione alle loro informazioni personali. Se il Cliente è un genitore o uno studente e ha domande riguardo alle Leggi sulla privacy o ai suoi diritti a ciò correlati, deve contattare la propria amministrazione scolastica. Se il Cliente è un "Utente dell'account per il Ciclo di istruzione primaria e secondaria" — ovvero un insegnante, preside o altro educatore o personale scolastico autorizzato da un Abbonato scolastico a utilizzare il proprio account per il Ciclo di istruzione primaria e secondaria — il Cliente dichiara e garantisce di essere stato debitamente autorizzato dall'Abbonato della scolastico a creare un account, utilizzare i Servizi Zoom Meeting e accettare queste condizioni contrattuali. Il Cliente accetta inoltre di utilizzare il proprio account esclusivamente per scopi inerenti all'istruzione e a beneficio dell'abbonato della propria scuola e dei propri studenti. Se l'utente è un utente di un account per un Ciclo di istruzione primaria e secondaria soggetto alla legge degli Stati Uniti o a leggi simili, acconsente, per proprio conto e per conto del proprio Abbonato scolastico, alla raccolta, all'uso e alla condivisione da parte di Zoom di informazioni personali di Utenti finali studenti, compresi i minori di età inferiore ai 16 anni, in conformità con l'Informativa sulla privacy per scuole primarie e secondarie/Ciclo di istruzione primaria e secondaria di Zoom e autorizza Zoom a trattare i dati personali degli Utenti finali studenti in conformità con tale informativa. Se il Cliente è un utente di un account per il Ciclo di istruzione primaria e secondaria soggetto al GDPR o a leggi simili, può determinare la base giuridica, i mezzi e le finalità per il trattamento dei dati e autorizza Zoom a elaborare le informazioni personali degli Utenti finali studenti, incluse quelle di minori di età inferiore a 16 anni, in conformità con l'Informativa sulla privacy per il Ciclo di istruzione primaria e secondaria disponibile all'indirizzo https://explore.zoom.us/it/schools-privacy-statement/.

1. Addendum per gli Istituti scolastici abbonati del Connecticut. Il presente Contratto, come applicato agli Istituti scolastici abbonati del Connecticut, incorpora per espresso rinvio l'Addendum alle Condizioni d'uso per gli Istituti scolastici abbonati del Connecticut ("Addendum") che è progettato per rispettare i requisiti del Connecticut Act Concerning Student Data Privacy, Conn. Gen. Stat. Ann. § 10-234aa-dd.

D. Servizi Zoom Phone.

1. Definizioni: per gli scopi dei Servizi Zoom Phone, si applicano le seguenti definizioni:

Per "Dispositivo" si intende un dispositivo assegnato a un numero di interno virtuale o una linea digitale individuale organizzata in un account o da Zoom a discrezione o richiesta del Cliente.

Per “Organizzatore telefonico” si intende il soggetto assegnato a un numero che consente l’utilizzo del Servizio Zoom Phone. Un Organizzatore telefonico è un “Organizzatore” per gli scopi indicati nella definizione di Utente finale.

2. Fornitore di Servizio Zoom Phone. Zoom è il fornitore di Servizi Zoom Phone per i clienti collocati all'esterno degli Stati Uniti. Zoom Voice Communications, Inc. ("Zoom Voice") è il fornitore di Servizi Zoom Phone ai clienti collocati negli Stati Uniti e stabilisce i termini, le condizioni e le tariffe per i Servizi Zoom Phone.

3. Descrizione dei Servizi. I Servizi Zoom Phone sono servizi telefonici basati su cloud che usano Voice over Internet Protocol (VoIP) per fornire ai Clienti i servizi e le funzionalità seguenti, come selezionato dal Cliente su un Modulo d'ordine e soggetto alle Condizioni e alle Politiche aggiuntive del Servizio Zoom Phone disponibili all'indirizzo https://explore.zoom.us/it/trust/resources/:

a. Servizio Zoom Phone. Il Servizio Zoom Phone è un servizio telefonico basato su cloud che consente la funzionalità di chiamata vocale bidirezionale e private branch exchange (PBX) e un set di funzionalità come descritto nel sito web zoom.us.

b. Accesso alle comunicazioni PSTN (Public Switched Telephone Network). Agli Organizzatori telefonici e agli Utenti finali può essere consentito effettuare e ricevere chiamate nella rete PSTN e può essere assegnato un numero di composizione diretta interno (DID) tramite un piano di chiamata Zoom Phone.

C. Conserva il tuo operatore (Bring Your Own Carrier, BYOC). BYOC consente ai clienti di utilizzare il fornitore di telecomunicazioni da loro scelto per fornire l'accesso alla rete PSTN e ai numeri di composizione diretta interni (DID). Zoom fornisce ai clienti BYOC un software che consente l'Accesso a On Net e l'accesso a una serie di caratteristiche e funzionalità di gestione delle chiamate Zoom. BYOC consente ai clienti di (i) disporre della funzionalità PSTN in regioni in cui Zoom non offre l'accesso alla rete PSTN; (ii) mantenere relazioni con gli operatori attualmente serviti; e/o (iii) configurare le distribuzioni per flessibilità e ridondanza. Il Cliente deve garantire che il proprio operatore fornisca tutti i servizi di telecomunicazione regolamentati ed è responsabile della conformità alle norme sulle telecomunicazioni.

d. Funzionalità SMS. Zoom Phone Service supporta le funzionalità SMS di base negli Stati Uniti e in Canada. È responsabilità del Cliente confermare che tutti i casi d'uso degli SMS previsti siano supportati nella Documentazione Zoom.

e. Funzionalità aggiuntive di Zoom Phone. Ulteriori funzionalità, ad esempio l'abilitazione di chiamate in aree comuni e numeri telefonici DID e gratuiti aggiuntivi, possono essere acquistate come descritto nel Modulo d'ordine.

f. Fornitura di servizi di comunicazione regolamentati. Zoom può fare affidamento su fornitori locali per fornire determinati servizi di comunicazione regolamentati; ad esempio: per consentire al Cliente di effettuare chiamate locali all'interno di giurisdizioni locali e/o di connettersi con la rete telefonica pubblica commutata (PSTN). Le Affiliate con licenza locale di Zoom forniscono tutti i servizi di telecomunicazione offerti al Cliente all'interno dei paesi in cui sono concessi in licenza a tali Affiliate Zoom. Zoom è responsabile di tutti i contratti, della fatturazione e dell'assistenza clienti relativi a tali servizi.

4. Politiche di Zoom Phone. Il Cliente conviene e accetta che le politiche aggiuntive di Zoom Phone presenti all'indirizzo https://explore.zoom.us/it/trust/resources/ si applicano all'uso dei Servizi Zoom Phone da parte dei Clienti.

5. Chiamata di emergenza (E911). Il Cliente riconosce e accetta che se Zoom è il fornitore di servizi di emergenza, il Cliente deve aver necessariamente letto e compreso la Notifica ai clienti di Zoom Voice Communications, Inc. sulle chiamate di emergenza o al servizio 911 consultabile su www.zoom.us/legal. Qualora Zoom non fosse il fornitore di servizi, verranno applicate le politiche di notifica relative ai servizi di chiamate di emergenza o al 911 dell'operatore esistente.

6. Apparecchiature. Salvo quanto espressamente previsto dal Programma Hardware, né Zoom né Zoom Voice forniscono alcun dispositivo o altra apparecchiatura utilizzata in relazione ai Servizi Zoom Phone. Zoom Voice testa alcuni Dispositivi e apparecchiature per determinare se sono supportati sulla piattaforma Zoom Phone (sebbene non siano stati testati tutti i dispositivi e le apparecchiature presenti sul mercato). È possibile richiedere un riepilogo aggiornato dei Dispositivi e delle apparecchiature che Zoom Voice ha determinato essere supportati dalla piattaforma Zoom Phone. Il Cliente deve consultare Zoom o Zoom Voice, a seconda dei casi, prima di implementare qualsivoglia dispositivo o apparecchiatura.

E. Zoom Rooms. Zoom Rooms è un sistema di sale conferenze basato su software che offre un'esperienza di collaborazione per i partecipanti in sala e virtuali, tra cui partecipazione alla riunione con un clic, multi-condivisione wireless, lavagna interattiva e controlli intuitivi della sala Zoom Rooms include funzionalità specifiche della sala conferenze come pannello fuoriporta, insegne digitali e gestione remota della sala.

F. Programma hardware di Zoom. I Programmi Hardware consentono ai clienti di acquistare prodotti hardware che funzionano con i Servizi Zoom Meeting o Zoom Phone e di accedervi, in base a termini e condizioni aggiuntive. A seconda dei casi, è richiesto un abbonamento separato per i Servizi Zoom Meeting o Zoom Phone.

1. Zoom Hardware as a Service. Il Programma Hardware-as-a-Service ("Programma HaaS") consente ai clienti di subaffittare determinati dispositivi in leasing in combinazione con e per lo stesso periodo di sottoscrizione di un abbonamento sottostante associato per i Servizi Zoom Meeting o Zoom Phone. Ulteriori termini per il Programma HaaS sono disponibili qui.

G. Zoom per la Pubblica Amministrazione. Zoom per la Pubblica Amministrazione fa riferimento a Servizi Zoom Meeting, Servizi Zoom Phone, Zoom Conference Room Connector, Zoom Rooms, Zoom Team Chat e Zoom APIs offerti in un ambiente cloud conforme a FedRAMP da Zoom. Zoom per la Pubblica Amministrazione consente ai clienti di sfruttare una versione limitata dei Servizi in un ambiente cloud separato e conforme a FedRAMP ospitato in Amazon Web Services Government Cloud e nei data center in co-location di Zoom (ad esempio, a San Jose, in California, e New York), indipendenti dall'ambiente cloud commerciale standard di Zoom. Puoi trovare la descrizione di funzionalità, caratteristiche e soluzioni ulteriori alla pagina https://www.zoomgov.com/ Zoom Meeting Services e Zoom per la Pubblica Amministrazione sono ambienti indipendenti e, pertanto, i dati non possono essere scambiati tra loro, inclusi, senza limitazione, dati di messaggistica istantanea o dati di chat.

1. Funzionalità di sicurezza FedRAMP. Zoom per la Pubblica Amministrazione ha ottenuto l'autorizzazione a operare (ATO) di livello Moderate dello standard FedRAMP. E' richiesto un TLS 1.2 o superiore.

2. Panoramica su FedRAMP. La Piattaforma Zoom per la Pubblica Amministrazione unifica videoconferenze cloud, un Phone System nel cloud, messaggistica, semplici riunioni online e una soluzione per sale conferenze definite tramite software in un'unica piattaforma di facile utilizzo. Zoom per la Pubblica Amministrazione è un ambiente cloud moderato autorizzato da FedRAMP separato dalla piattaforma Zoom standard. Zoom per la Pubblica Amministrazione è gestito esclusivamente da personale statunitense e si trova esclusivamente in CONUS in AWS GovCloud e in due data center con sede negli Stati Uniti. Zoom per la Pubblica Amministrazione ha numerose certificazioni e attestazioni aggiuntive, tra cui: DOD Impact Level 2, FIPS 140-2, HIPAA e diverse attestazioni relative all'accessibilità. La soluzione offre video, audio, telefono, chat e condivisione dello schermo wireless su sistemi Windows, Mac, Linux, Chrome OS, iOS, Android, Blackberry, Zoom Rooms e H.323/SIP Room. I Prodotti Zoom includono:

i. Videoconferenze su Zoom Cloud. Un servizio di collaborazione basato su cloud che include video, audio, webinar di condivisione dei contenuti e collaborazione.

ii. Zoom Phone. Un sistema telefonico basato su cloud con funzionalità PBX tradizionali, connettività PSTN integrata, servizi di emergenza avanzati e assistenza per le chiamate da app mobili, app desktop e dispositivi telefonici da tavolo tradizionali.

iii. Zoom Team Chat. Invia messaggi di chat in canali pubblici o privati organizzati per progetti, team o argomenti con la possibilità di condividere file, emoji, screenshot e altro ancora.

iv. Zoom Rooms. Videoconferenze di gruppo basate su software per sale conferenze e piccole sale riunioni che eseguono hardware standard tra cui un MAC o PC dedicato, una videocamera e un altoparlante con controller iPad.

v. Zoom Conference Room Connector. Un gateway che consente ai sistemi H.323 e Session Initiation Protocol (SIP, Protocollo di inizializzazione sessione) di connettersi alle riunioni Zoom. Conference Room Connector è disponibile sia in cloud computing che come software (VM) per l'installazione presso la sede del cliente.

vi. Zoom Meeting Connector. Una versione software (VM) dell'infrastruttura Zoom Cloud destinata all'installazione presso la sede del cliente.

vii. Zoom API. Consente agli sviluppatori di aggiungere facilmente video, voce e condivisione dello schermo all'applicazione dell'utente. La nostra API è un'implementazione lato server progettata attorno a REST. L'API Zoom facilita la gestione dell'esperienza pre-riunione come la creazione, la modifica e l'eliminazione di risorse come utenti, riunioni e webinar.

H. Zoom Marketplace. Zoom App Marketplace, disponibile all'indirizzo https://marketplace.zoom.us, è un sito organizzato da Zoom per fornire accesso alle applicazioni ("le App") create da sviluppatori di terze parti ("Editori") o da Zoom, che sono interoperabili con i Servizi Zoom e li rendono disponibili su app Desktop Client e mobili. L'accesso e l'utilizzo di Zoom App Marketplace sono regolati dalle Condizioni d'uso di Zoom App Marketplace (https://explore.zoom.us/it/marketplace-terms-of-use/). Zoom per sviluppatori (disponibile all'indirizzo https://developer.zoom.us) è regolato dalla licenza e dalle Condizioni d'uso dell'API Zoom (https://explore.zoom.us/it/legal/zoom-api-license-and-tou/) e dal Contratto per gli sviluppatori del Marketplace (https://explore.zoom.us/it/marketplace-developer-agreement/). Zoom non garantisce né fornisce assistenza per le App dell'Editore. Gli Editori sono gli unici responsabili per tutti gli aspetti delle App che pubblicano, inclusi contenuti, funzionalità, disponibilità e supporto. Gli Editori devono fornire i propri termini del servizio, la propria politica sulla privacy e le proprie informazioni di supporto (“Termini degli editori”). I Clienti che accedono e scaricano App devono sottoscrivere i Termini degli editori direttamente con l’Editore. Zoom non è responsabile delle App, del contenuto, della funzionalità, della disponibilità e del supporto a esse relativi. Le App sono fornite "così come sono" e l'uso delle App avviene a rischio del Cliente sulla base delle Condizioni degli editori. Le App potrebbero non essere più disponibili o essere rimosse da un Editore in qualsiasi momento ed eventuali dati archiviati potrebbero essere persi o diventare inaccessibili. Zoom non è responsabile dei Dati dei Clienti (come definito nelle Condizioni d'uso di Zoom App Marketplace) trasferiti a un Editore, o di qualsivoglia trasmissione, raccolta, divulgazione, misura di sicurezza, modifica, uso o cancellazione dei Dati del Cliente da parte dell'App o attraverso di essa. Gli Editori possono utilizzare i Dati del Cliente come consentito nelle Condizioni degli Editori. L’uso delle App può richiedere il trasferimento di dati del Cliente all’Editore; accedendo e utilizzando l’App, il Cliente fornisce il proprio consenso al trasferimento dei suoi dati tramite Zoom, come richiesto dall’Editore. Per ottenere assistenza o in caso di domande, è necessario contattare l'Editore. Zoom non fornisce alcuna garanzia e declina qualsivoglia garanzia, esplicita o implicita, relativa alle App e si riserva il diritto di rimuovere un App dal Marketplace in qualsiasi momento, a propria esclusiva discrezione.

I. Zoom Events. Zoom Events è un software basato su cloud che consente ai clienti di organizzare eventi virtuali, anche con una varietà di opzioni di registrazione e biglietteria integrate, funzionalità di networking dei partecipanti e l'uso di Zoom Meetings e Zoom Webinars per l'evento, tra le altre cose. L'utilizzo del software Zoom Events è soggetto alle Condizioni d'uso per gli organizzatori di Zoom Events (https://explore.zoom.us/it/zoom_events_host_tou/). La partecipazione a un evento virtuale ospitato tramite Zoom Events è soggetta alle Condizioni d'uso per i partecipanti all'evento (https://explore.zoom.us/it/event_participant_tou/).

J. Domini gestiti Zoom può consentire ai Clienti di riservare domini associati alla loro azienda e gestire account sottoscritti a Zoom utilizzando tale dominio ("Cliente del dominio gestito"). Il Cliente può solo associarsi ai domini dei Servizi Zoom che possiede o che ha diritto ad associare per l'uso dei Servizi. Qualora venga creato un account Zoom o sia presente sul dominio riservato, ma non sia autorizzato dal Cliente del dominio gestito (il "Cliente del dominio non gestito"), al soggetto che utilizza o crea tale Account di dominio non gestito verrà inviato un avviso del fatto che il dominio è riservato al Cliente del dominio gestito e gli verrà richiesto di modificare il dominio associato all'Account di dominio non gestito. Se il soggetto che utilizza o crea tale Account di dominio non gestito non modifica il dominio entro il periodo specificato, si riterrà accordato il consenso all'aggiunta dell'Account di dominio non gestito al Cliente del dominio gestito e ulteriore consenso per la condivisione di tutti i dati associati all'Account di dominio non gestito con il Cliente del dominio gestito.

K. Zoom Contact Center

1. Descrizione del Servizio. Il Servizio Zoom Contact Center ("Zoom Contact Center") è un software basato su cloud per contact center che consente alle organizzazioni di gestire le interazioni con i propri clienti o utenti finali su più canali, inclusi voce e video. Il cliente può abilitare le chiamate da e verso la rete PSTN utilizzando il protocollo Voice over Internet Protocol (VoIP) acquistando un piano di utilizzo mensile di Zoom Contact Center. Ulteriori funzionalità di Zoom Contact Center sono descritte all'indirizzo https://www.zoom.us.

2. Rispetto delle leggi. Il Cliente è l'unico responsabile dell'utilizzo di Zoom Contact Center da parte del Cliente e dei suoi utenti e deve garantire che tale utilizzo sia conforme alle leggi e ai regolamenti dei paesi in cui si trovano, comprese le normative che regolano l'uso di Internet per le comunicazioni vocali e la messaggistica. Il Cliente dichiara e garantisce di aver fornito tutte le divulgazioni e le notifiche e di aver ottenuto tutti i consensi richiesti in relazione al monitoraggio o alla registrazione delle conversazioni come richiesto dalle leggi o dai regolamenti locali. Il Cliente è l'unico responsabile del rispetto di tutte le leggi applicabili al marketing e alla sollecitazione, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il Telephone Consumer Protection Act del 1991 (TCPA) degli Stati Uniti, la Regola sulle vendite di telemarketing della FTC e la Legislazione anti-spam del Canada (CASL).

3. Integrazioni e offerte di terze parti L'utilizzo da parte del Cliente di offerte non Zoom che interagiscono o si integrano con Zoom Contact Center o che vengono utilizzate in connessione con Zoom Contact Center sarà in ogni caso regolato da un accordo separato con il fornitore di tali offerte ("Offerte di terze parti") e sarà al di fuori dell'ambito del presente Accordo. Zoom non è responsabile per qualsiasi atto od omissione di qualsiasi fornitore di un'Offerta di terze parti o qualsiasi operazione dell'Offerta di terze parti, incluso l'accesso, la modifica o la cancellazione dei dati, indipendentemente dal fatto che Zoom appoggi, approvi o supporti tale Offerta di terze parti. Zoom non garantisce la continua interazione, integrazione o assistenza delle Offerte di terze parti e Zoom può, a propria esclusiva discrezione e in qualsiasi momento, interrompere tali funzionalità.

4. Servizi di emergenza. Zoom Contact Center non sostituisce i servizi telefonici tradizionali. Il Cliente ha la responsabilità di notificare e garantire che le persone autorizzate a utilizzare Zoom Contact Center tramite il proprio account (inclusi agenti, supervisori e amministratori) siano consapevoli del fatto che le chiamate ai fornitori di servizi di emergenza non possono essere effettuate tramite Zoom Contact Center e delle modalità di contatto dei fornitori di servizi di emergenza tramite altri mezzi, inclusi accordi alternativi messi a disposizione dal Cliente. Il Cliente indennizzerà e manleverà Zoom e le sue Affiliate da qualsiasi Reclamo derivante da o relativo a qualsivoglia chiamata ai servizi di emergenza o a qualsivoglia impossibilità di effettuare una chiamata ai servizi di emergenza utilizzando il Contact Center zoom.

5. Politiche di Zoom Contact Center. Il Cliente riconosce e accetta che la Politica di messaggistica di Zoom Phone e del Contact Center per gli Stati Uniti e la Politica d'uso accettabile di Zoom Contact Center disponibili all'indirizzo https://explore.zoom.us/it/trust/resources/ si applicano all'utilizzo di Zoom Contact Center da parte del Cliente.

6. Licenza corrispondente. L'accesso del Cliente a Zoom Contact Center richiede una licenza corrispondente per utilizzare i Servizi Zoom Meeting e/o Zoom Phone Services. Nel caso in cui tale licenza sottostante scada o venga risolta per qualsiasi motivo, anche l'accesso del Cliente allo Zoom Contact Center verrà interrotto. Al momento della risoluzione, al Cliente verranno addebitati eventuali addebiti relativi allo Zoom Contact Center non pagati. Salvo quanto diversamente specificato, tutti gli obblighi di pagamento dello Zoom Contact Center non sono annullabili e tutti gli importi pagati non sono rimborsabili.

7. Piani di chiamata e numeri di servizio virtuali. Zoom Voice è il fornitore di piani di chiamata e numeri di servizio virtuali che possono essere utilizzati con Zoom Contact Center.

L. Zoom IQ

1. Definizioni.

Per "Zoom IQ" si intende un servizio add-on disponibile per alcuni Servizi Zoom che acquisisce ed estrae dati e informazioni con conseguente visualizzazione, accessibilità e localizzazione di approfondimenti e analisi.

Per "Dati di Zoom IQ" si intendono i dati importati, consultati, utilizzati, archiviati, trasmessi, originati o elaborate in base alle istruzioni del Cliente e qualsiasi derivato, analisi, outpur o set di dati risultante dall'uso di Zoom IQ da parte del Cliente.

2. Applicabilità delle Condizioni. Le presenti condizioni per Zoom IQ entreranno in vigore alla prima tra la Data di entrata in vigore del Servizio o quella di utilizzo di Zoom IQ da parte del Cliente e rimarranno in vigore per il Periodo di abbonamento iniziale e per qualsiasi Periodo di rinnovo come stabilito nel Modulo d'ordine applicabile. Nonostante qualsivoglia disposizione contraria in qualsivoglia contratto tra Zoom e il Cliente, in relazione a Zoom IQ, le presenti Condizioni per Zoom IQ disciplinano e prevalgono nel caso di qualsivoglia condizione contrastante o incoerente e avranno la precedenza, a prescindere da eventuali ordini di precedenza delle condizioni contrari, in qualsivoglia contratto tra Zoom e il Cliente.

3. Abbonamento corrispondente. L'accesso e l'utilizzo di Zoom IQ da parte del Cliente richiedono un abbonamento a pagamento corrispondente ai Servizi di Zoom Meeting, o Zoom Phone (se disponibile), o entrambi. Nel caso in cui tali Servizi Zoom Meeting sottostanti o l'abbonamento a Zoom Phone per il quale viene utilizzato Zoom IQ scadano o vengano risolti per qualsiasi motivo, anche l'accesso del Cliente a Zoom IQ terminerà e al Cliente verranno addebitati eventuali addebiti o commissioni Zoom IQ non pagati. Salvo quanto diversamente specificato, tutti gli obblighi di pagamento di Zoom IQ non sono annullabili e tutti gli importi pagati non sono rimborsabili.

4. Istruzioni e consenso del Cliente; Uso conforme. Con l'acquisto o l'utilizzo di Zoom IQ, il Cliente sceglie di ampliare i propri Servizi Zoom con Zoom IQ e acconsente e indica a Zoom di abilitare Zoom IQ sull'account del Cliente ai sensi delle presenti condizioni per Zoom IQ. I risultati di Zoom IQ sono forniti soltanto a scopo informativo e potrebbero contenere imprecisioni. Il Cliente può utilizzare Zoom IQ e i Dati di Zoom IQ soltanto in conformità con le leggi, le norme, i regolamenti, le decisioni e i requisiti per la privacy applicabili. Inoltre, dichiara e garantisce che otterrà qualsivoglia consenso richiesto dall'Utente finale.

5. Diritti di licenza; Proprietà intellettuale. Nonostante qualsivoglia disposizione contraria contenuta in qualsivoglia altro contratto tra Zoom e il Cliente, acquistando o utilizzando Zoom IQ, il Cliente garantisce a Zoom e alle proprie Affiliate, in relazione ai Dati di Zoom IQ, una licenza perpetua, mondiale, non esclusiva, esente da royalty e trasferibile per accedere, utilizzare, visualizzare, copiare, distribuire e creare opere derivate, incluso senza limitazione, l'uso in relazione all'esecuzione, al test, al miglioramento e allo sviluppo di Zoom IQ e di prodotti e servizi correlati, quali servizi di traduzione e trascrizione, di garanzia della qualità e di formazione degli stessi. Zoom non assegna, trasferisce o fornisce in altro modo alcun diritto, titolo o interesse in o a qualsiasi proprietà intellettuale di Zoom, le sue Affiliate o i suoi licenziatari stipulando le presenti condizioni o fornendo Zoom IQ al Cliente, e Zoom, le sue Affiliate e i licenziatari possiedono e manterranno tutti i diritti di proprietà, inclusi tutti i diritti di copyright, i brevetti, i segreti commerciali, i marchi, il nome commerciale e tutti gli altri diritti di proprietà intellettuale all'interno di e per Zoom IQ.

6. Utilizzo dei Dati di Zoom IQ; Feedback. Nonostante qualsivoglia disposizione contraria contenuta in qualsivoglia contratto tra Zoom e il Cliente, l'utilizzo dei Dati di Zoom IQ da parte di Zoom come stabilito nelle presenti Condizioni per Zoom IQ non sarà considerato divulgazione, accesso o utilizzo delle Informazioni riservate. Zoom non accederà, utilizzerà, conserverà o condividerà i dati di Zoom IQ per scopi diversi da quelli descritti nel presente documento e nei contratti tra Zoom e il Cliente. Il Cliente può fornire suggerimenti, idee, richieste di miglioramento, feedback, raccomandazioni o altre informazioni relative a Zoom IQ fornite dal Cliente, dai suoi Utenti finali o da terze parti ("Feedback"). Nonostante qualsivoglia disposizione contraria contenuta in un contratto tra il Cliente e Zoom, qualsivoglia Feedback fornito non sarà considerato come Informazioni riservate ai sensi dell'MSA o del Contratto e Zoom manterrà la proprietà di tali Feedback.

7. Avvisi ai partecipanti. Il Cliente riconosce che, sebbene Zoom possa fornire un avviso personalizzabile di registrazione del campione ai Partecipanti, il Cliente è l'unico responsabile di garantire la conformità alle leggi applicabili inclusi, a titolo esemplificativo, i requisiti di privacy e, ove richiesto, un preavviso sufficiente ai Partecipanti in merito alla registrazione, al monitoraggio, alla raccolta e all'utilizzo dei Dati di Zoom IQ da parte del Cliente, di Zoom e di altri.

8. Versione aggiornata di Zoom. Il Cliente riconosce che, al fine di ricevere il massimo vantaggio dalle funzionalità di sicurezza e notifica di Zoom, il Cliente e gli Utenti finali del Cliente devono aggiornare l'applicazione client con la versione disponibile di Zoom più recente.

M. Prenotazione dell'area di lavoro di Zoom. La Prenotazione dell'area di lavoro di Zoom è un servizio che permette la gestione degli spazi fisici grazie a strumenti con cui i clienti possono prenotare e gestire l'utilizzo della propria area di lavoro collegando gli utenti a essa. Tra le altre funzionalità, la Prenotazione dell'area di lavoro include la possibilità di: prenotare in anticipo le aree di lavoro, all'arrivo utilizzando un chioso o direttamente all'interno dell'area di lavoro, consigliare quale area di lavoro prenotare, configurare e visualizzare mappe del piano e analizzare i dati sull'utilizzo delle aree di lavoro.

N. Zoom Node. Zoom Node è una piattaforma ibrida basata su cloud installata presso la sede del Cliente che integra i server del data center del Cliente con il cloud di Zoom e consente l'implementazione di determinati servizi ibridi Zoom.

1. Zoom Phone Hybrid. Zoom Phone Hybrid è un servizio aggiuntivo per i Servizi Zoom Phone, che, se combinato con Zoom Node, consente al Cliente di continuare a utilizzare determinati Servizi Zoom Phone in caso di interruzione del servizio Internet tra la rete del Cliente e il data center di Zoom. L'accesso del Cliente a Zoom Phone Hybrid richiede un abbonamento corrispondente a Zoom Node e ai Servizi Zoom Phone.

O. Servizio Chiave gestita dal cliente Il Servizio Chiave gestita dal cliente è un servizio di sicurezza avanzato, che consente ai Clienti di crittografare e decrittare specifici Contenuti del Cliente archiviati da Zoom utilizzando chiavi crittografiche fornite e gestite da un Servizio esterno di gestione chiavi ("KMS"). KMS indica un sistema gestito fornito al Cliente terze parti, che consente al Cliente di creare e controllare determinate chiavi crittografiche. Il servizio KMS non è fornito da Zoom e deve essere acquistato separatamente dal Servizio Chiave gestita dal cliente, da un provider supportato da Zoom.

1. Licenza corrispondente. L'accesso e l'utilizzo da parte del Cliente del Servizio Chiave gestita dal cliente richiedono un abbonamento corrispondente ai servizi Zoom Meeting, Zoom Phone, Zoom Rooms e/o Zoom Events. Nel caso in cui tali Servizi Zoom Meeting, Servizi Zoom Phone, Zoom Rooms e/o Zoom Event sottostanti per i quali viene utilizzato il Servizio Chiave gestita dal cliente scadano o si risolvano per qualsiasi motivo, anche l'accesso del Cliente al Servizio Chiave gestita dal cliente per la licenza corrispondente terminerà e al Cliente verranno addebitati eventuali Costi o commissioni del Servizio Chiave gestita dal cliente non pagati. Salvo quanto diversamente specificato, tutti gli obblighi di pagamento del Servizio Chiave gestita dal cliente non sono annullabili e tutti gli importi pagati non sono rimborsabili.

2. KMS. Zoom non è da ritenersi responsabile per alcun atto o omissione di qualsiasi fornitore di servizi di gestione delle chiavi, per qualsiasi operazione del servizio di gestione delle chiavi o per il suo utilizzo da parte del cliente, incluso l'accesso, la modifica o l'eliminazione dei Contenuti del cliente attribuibili a tale servizio di KMS, indipendentemente dal fatto che il Servizio Chiave gestita dal cliente di Zoom supporti tali servizi di gestione delle chiavi. Il Cliente è l'unico responsabile in ogni momento della configurazione e della manutenzione del servizio di KMS utilizzato in combinazione con il Servizio Chiave gestita dal cliente. Il Cliente riconosce e accetta che l'accesso e l'utilizzo da parte del Cliente al Servizio Chiavi Gestite dal Cliente richiedono al Cliente di: (1) configurare e mantenere un set di chiavi crittografiche identiche in non meno di due data center situati in aree geografiche separate; e (2) configurare e gestire il servizio KMS per garantire che Zoom possa accedere alle chiavi crittografiche del cliente in base alle esigenze per fornire il Servizio Chiave gestita dal cliente. Zoom non è da ritenersi responsabile per il mancato rispetto da parte del Cliente dei requisiti di cui sopra, che potrebbe comportare la perdita o il degrado di determinati Servizi, incluso ma non limitato alla perdita della capacità di utilizzare, registrare, visualizzare o partecipare ai Servizi Zoom Meeting, Zoom Phone, Zoom Rooms, Zoom Events e slle funzionalità correlate.