Guida dedicata agli insegnanti per utilizzare Zoom in aula

Insegnamento nel ciclo di istruzione primaria e secondaria con Zoom

Iniziate a utilizzare Zoom nella vostra aula e scoprite suggerimenti e risorse per coinvolgere i genitori e gli studenti.

01
Introduzione

  • 01
    Introduzione

     


  • 02
    Per iniziare

     


  • 03
    Gestione dell'aula virtuale

     


  • 04
    Il toolkit di Zoom

     


  • 05
    Modelli di e-mail per i genitori

     


  • 06
    Regole dell'aula virtuale

     


  • 01
    Introduzione

     


  • 02
    Per iniziare

     


  • 03
    Gestione dell'aula virtuale

     


  • 04
    Il toolkit di Zoom

     


  • 05
    Modelli di e-mail per i genitori

     


  • 06
    Regole dell'aula virtuale

     

Insegnanti, potete trovare tutti gli strumenti e le risorse che vi servono per creare un'esperienza di apprendimento coinvolgente con Zoom.

Imparerete a configurare l'aula virtuale, utilizzare le impostazioni di protezione per abilitare la sicurezza degli ambienti di apprendimento e comunicare i vantaggi di Zoom a genitori e studenti. Acquisite familiarità con tutte le funzionalità e gli applicativi di insegnamento disponibili per divertirvi e rimanere in contatto dentro e fuori dall'aula!

Per iniziare

Abbiamo semplificato l'utilizzo di Zoom in modo che possiate concentrarvi sull'insegnamento e sulla connessione con la comunità della vostra aula. Seguite questi passi rapidi per effettuare l'iscrizione.

Iscrizione

    • Assicuratevi di aver creato i vostri account individuali nell'Account Zoom della vostra organizzazione. Seguite le fasi dell'iscrizione fornitevi dagli amministratori Zoom della scuola (o contattali se non avete ancora ricevuto le istruzioni).
      • Le fasi dell'iscrizione possono essere diverse per ogni scuola, quindi è importante seguire la procedura prevista dagli amministratori. La maggior parte delle scuole utilizzerà l'autenticazione esterna, che richiede a tutti di utilizzare Zoom accedendo attraverso il Provider di identità Single Sign-On (SSO) della scuola per partecipare alle riunioni.
Nota

Gli studenti del ciclo di istruzione primaria e secondaria non devono creare un account Zoom (che non è consentito ai minori di 16 anni). Potranno accedere a Zoom attraverso l'autenticazione esterna. Condividete con la classe la nostra Guida per genitori e studenti all'uso di Zoom per l'apprendimento che presenta i passaggi per aiutare gli studenti a iniziare a utilizzare Zoom.

  • Una volta mappato il percorso per la registrazione, seguite passaggio successivo: scaricare Zoom Client.

Scaricare Zoom

La maggior parte delle riunioni si svolgerà probabilmente su Zoom Desktop Client. Zoom offre anche un'app mobile e diverse estensioni che integrano Zoom con le vostre applicazioni quotidiane. Questa sezione spiega come scaricare Zoom Desktop Client, ma se serve assistenza per installare altre applicazioni, consultate la nostra pagina di assistenza.

  • Visitate il Download Center per scaricare la versione più recente di Zoom desktop client per il vostro sistema operativo. 
  • Una volta installata l'applicazione, attenetevi alla seguente procedura di accesso.

Utilizzate Desktop Client per pianificare, partecipare oppure organizzare una riunione. Potete inoltre inviare messaggi chat e visualizzare le riunioni imminenti e quelle registrate. Se la vostra scuola utilizza Zoom Phone, potete accedere al softphone nella scheda Telefono.

 

Consiglio professionale

Se disponete di un Chromebook, potete utilizzare la nuova progressive web application (PWA) di Zoom per Chrome OS. La PWA offre una migliore esperienza utente con più funzionalità e prestazioni migliorate.

Scoprite di più sulla PWA di Zoom per Chrome OS

Accedere al web portal

Potete anche utilizzare le credenziali di Zoom per accedere al portale web di Zoom, in cui potete personalizzare le impostazioni, pianificare le riunioni e creare sondaggi. Accedete all'indirizzo zoom.us/signin.

Consultate la nostra pagina di supporto per un'analisi delle differenze fra Zoom Desktop Client e Zoom Web Portal.

 

Integrazioni

Le integrazioni consentono di sfruttare al meglio Zoom e offrono un'esperienza agevole con le vostre applicazioni preferite. Potete sincronizzare Zoom con il calendario, con il vostro sistema di gestione dell'apprendimento (LMS), o con le altre applicazioni disponibili su Zoom App Marketplace. Le integrazioni possono farvi risparmiare tempo e consentire ai vostri applicativi quotidiani un uso collaborativo per un'esperienza migliore.

  • Volete pianificare in modo semplice le riunioni e inviare gli inviti da un unico punto? Sincronizzate il calendario con Zoom. Scoprite ulteriori informazioni sull'integrazione di Zoom per Outlook o per Google.
  • Integrate Zoom tramite LMS. Il vostro team di amministrazione può aiutarvi a configurare l'account per l'integrazione con Zoom, per la pianificazione e l'avvio delle sessioni direttamente da Blackboard, Canvas e molte altre piattaforme.

Gestione dell'aula virtuale

Suggerimenti per la sicurezza

La sicurezza è un aspetto chiave di Zoom Meetings e la vostra aula virtuale non fa eccezione. Utilizzate questi suggerimenti per la sicurezza per migliorare la protezione delle riunioni e la sicurezza online dei vostri studenti:

Sicurezza in riunione

Durante una riunione potete abilitare o disabilitare le opzioni per ridurre al minimo le interruzioni, gestire i partecipanti e favorire la sicurezza della riunione. Potete accedere a tali impostazioni cliccando sull'icona Sicurezza.

Richiesta di un codice d'accesso

Chiunque, con il link della riunione, deve inserire anche il codice d'accesso, che consente di aggiungere un ulteriore livello di sicurezza alle riunioni.

Possono entrare solo gli utenti autenticati

Gli studenti che hanno effettuato il login con le credenziali della scuola o con SSO potranno accedere a Zoom Meeting, ma chiunque non abbia il dominio e-mail della scuola non potrà accedere.

Blocco dell'aula virtuale

Per assicurarvi che nessun altro partecipi alla riunione senza il vostro permesso dopo l'inizio della lezione, potete collocare in sala d'attesa i ritardatari. Da lì dovrete ammettere manualmente i partecipanti alla riunione.

Gestione dei partecipanti

Bloccate la possibilità dei partecipanti di riattivare l'audio o di cambiare il proprio nome durante una lezione, in modo da limitare il rischio di distrazioni. Come insegnanti, avete anche la possibilità di disattivare il video di un partecipante, collocarlo in sala d'attesa o rimuoverlo dalla riunione. I partecipanti rimossi da una riunione non potranno rientrare.

Limitazione di annotazioni, condivisione schermo e chat

Questi applicativi possono favorire egregiamente la collaborazione in classe, ma possono anche avere un impatto negativo se usati impropriamente. Le annotazioni e la condivisione dello schermo possono essere attivate o disattivate nel corso di tutta la lezione secondo le esigenze, cliccando sull'icona Sicurezza, mentre la chat può essere disabilitata durante la riunione cliccando su "Altro" o sui tre puntini nella finestra della chat.

Non condividete mai pubblicamente l'ID della riunione o il codice di accesso (ad esempio nei social media)

A seconda delle impostazioni del sistema, questo può fare in modo che chiunque disponga dell'ID della riunione o del codice di accesso possa accedere alla riunione con quelle informazioni.

Leggete questo blog per ulteriori suggerimenti su come proteggere la vostra aula virtuale.

Rimozione o segnalazione di un partecipante

Nei casi in cui una persona deve essere rimossa da una sessione dell'aula, ci sono due serie di azioni possibili.

Segnalazione di un partecipante

Potete segnalare un partecipante che disturba e la segnalazione dovrebbe essere inviata al team di Fiducia e sicurezza di Zoom perché indaghi. Raccomandiamo questa azione nel caso in cui un partecipante sconosciuto o esterno interrompesse se la lezione.

Rimozione di un partecipante

Se uno studente agisce in modo inappropriato o disturba, potete rimuoverlo. Gli verrà impedito rientrare nella lezione e voi, o gli amministratori della scuola, potrete dar seguito all'accaduto con i genitori dello studente, o gestire la situazione di conseguenza.

Lotta al bullismo negli ambienti virtuali

Anche se l'ambiente è virtuale, il bullismo rappresenta un problema continuo. Ecco le misure proattive che potete adottare per creare un ambiente virtuale sicuro e stimolante e aiutare gli studenti a concentrarsi sull'apprendimento.

Disabilitazione delle chat in riunione e private

In qualsiasi momento, prima o durante una riunione, potete abilitare o disabilitare la funzione di chat o limitare il numero delle persone con cui gli studenti possono chattare. Disattivando la chat privata, potrete vedere tutte le chat, aiutando a impedire che gli studenti vengano presi di mira e riducendo la possibilità di chat parallele.

Salvataggio automatico delle chat

Quando la chat nella riunione è attivata, potete salvare automaticamente le chat per assicurarvi di non perdere eventuali messaggi e ritornarvi in seguito se necessario. Se uno studente esprime un commento inappropriato, potete consegnare il registro della chat agli amministratori perché lo possano esaminare e prendere provvedimenti.

Opzioni di visualizzazione della riunione

Non tutte le aule devono avere lo stesso aspetto. Zoom consente di scegliere la vista dei feed del video per gli studenti. L'integrazione di viste diverse può aiutare gli studenti a mantenere il coinvolgimento e può anche migliorare i risultati dell'apprendimento.

Seguire la modalità Vista organizzatore

Gli studenti vedranno la stessa vista che usate voi. Se passate da Vista oratore a Vista galleria, cambierà anche la vista dei vostri studenti. Questa è un'ottima vista da utilizzare quando volete assicurarvi che tutti stiano guardando la stessa cosa.

Personalizzazione della Vista galleria

Nella Vista galleria, potete trascinare e rilasciare gli studenti in qualsiasi ordine desideriate. L'ordine impostato bloccherà la configurazione della galleria e non cambierà quando qualcuno parla o entra nella sala. Questa vista è ideale per creare una mappa dei posti in aula.

Vista con ancoraggi multipli

Questa vista disattiva la vista oratore e gli insegnanti possono selezionare fino a un massimo di nove altri partecipanti nella vista ancorata. L'ancoraggio interessa solo la vista delle persone, non dell'intera classe. Potete anche consentire agli studenti di ancorare i video – questa funzione è utile per l'accesso facilitato, poiché consente a un studente di ancorare al proprio schermo un istruttore e un interprete del linguaggio dei segni.

Video multipli in evidenza

Come organizzatori, potete mettere in evidenza fino a nove altre persone in una vista personalizzata, in modo che tutti possano vedere le persone ancorate. Questa vista è utile quando in una riunione ci sono diversi insegnanti, quando gli studenti presentano un elaborato o per un interprete del linguaggio dei segni.

Vista immersiva

Suddivisione del riquadri dei video con una vista immersiva. Selezionate uno sfondo unico che serva come ambiente della classe e nello sfondo saranno disposti fino a 25 video dei partecipanti, offrendo l'impressione che tutti siano nello stesso ambiente.

Modalità attenzione

Questa funzione consente solo all'organizzatore di vedere i video dei partecipanti, le foto del profilo e le schermate condivise. Con la modalità attenzione, gli studenti potranno vedere solo l'insegnante, in questo modo potranno sentirsi a proprio agio nel loro ambiente, senza distrazioni. Questa modalità è ideale anche per sorvegliare gli esami.

Accesso facilitato

Insegnanti e studenti possono trarre vantaggio dalle funzioni di accesso facilitato di Zoom per soddisfare le loro esigenze e ottenere il massimo da ogni sessione Zoom. Ecco come rendere accessibile Zoom per le persone con diverse esigenze:

Accesso facilitato tramite tastiera

Utilizzate le scelte rapide da tastiera per muovervi facilmente nelle nostre funzioni con la sola tastiera.

Supporto lettore di schermo

Aderiamo ai più recenti standard in materia di accesso facilitato per rendere Zoom accessibile dai lettori di schermo più recenti. Potete anche utilizzare gli avvisi per i lettori di schermo per riprodurre notifiche personalizzate per particolari specifiche.

Sottotitoli e trascrizione in diretta

La funzione di trascrizione simultanea di Zoom inserisce automaticamente le didascalie, oppure scuole possono utilizzare il servizio di sottotitoli di terze parti per i non udenti. I partecipanti possono anche richiederlo in forma anonima per consentire la trascrizione simultanea di una lezione o di una riunione.

Ancoraggi multipli

Usate gli ancoraggi multipli per personalizzare la vista, ad esempio consentendo agli studenti di ancorare un insegnante e l'interprete del linguaggio dei segni. Tenete presente che non è necessario consentire ai singoli studenti di effettuare ancoraggi multipli nel layout video. Cliccate sull'icona Partecipanti nella barra degli strumenti della riunione, passate il mouse sul nome dello studente, cliccate su Altro, quindi su Consenti ancoraggi multipli.

Risorse aggiuntive

Zoom offre formazione dal vivo di tipo generale e avanzata per aiutarvi a perfezionare le vostre capacità e a sentirvi a vostro agio con tutte le funzionalità a disposizione.

Il toolkit di Zoom

Zoom ha molte funzionalità che favoriscono il coinvolgimento, per aiutarvi a interagire con i vostri studenti e incoraggiare modi diversi di comunicare. Scoprite alcuni degli strumenti nel toolkit Zoom per l'insegnamento e scoprite di più sulle relative modalità di utilizzo nell'aula.

Sessioni secondarie

Utilizzate le sessioni separate per piccoli gruppi di formazione, gruppi di lettura, progetti collaborativi e altro ancora. Ci sono tanti modi per impostare e utilizzare le sessioni separate; potete anche chiedere agli studenti di selezionare le proprie sessioni, pre-assegnare le sessioni prima delle lezioni o assegnarle in modo casuale.

Tutto ciò che dovete sapere sull'uso delle sessioni separate di Zoom

Chat nella riunione

La chat consente di gratificare gli studenti con diversi stili di comunicazione. Incoraggiate gli studenti a immettere le domande o condividere le loro idee nelle chat (e ricordate che potete controllare le impostazioni e disabilitare le chat private per evitare distrazioni o conversazioni inappropriate).

Feedback non verbale

Gli studenti possono alzare la mano virtualmente, indicare "SÌ" o "No" accanto al nome o chiedere di velocizzare o rallentare la lezione, senza disturbare il resto della classe. Questi tipi di feedback non verbali sono persistenti, cioè vengono visualizzati sullo schermo dello studente finché non si cancellano.

Sondaggi

Utilizzate i sondaggi per valutare la comprensione di un argomento da parte degli studenti, valutare l'interesse su un argomento o avviare un breve quiz a sorpresa! Potete impostare i sondaggi prima della lezione e scaricare i risultati successivamente.

Reazioni

Offrite agli studenti un modo per esprimere sé stessi senza dire una parola! Gli studenti possono scegliere una reazione emoji da visualizzare nel pannello video per mostrare il loro entusiasmo, applaudire un compagno di classe o mostrare interesse per un argomento. Possono anche scegliere la tonalità della pelle per la reazione.

Condivisione dello schermo

Condividete i contenuti del vostro desktop, finestre o applicazioni specifiche, o soltanto di una parte della schermata con i vostri studenti. Questo vi consente di mostrare video (con audio), immagini, diapositive, documenti di testo, pagine web e altri contenuti per la vostra lezione.

Condivisione di slide come sfondo virtuale

Ravvivate le presentazioni inserendovi nelle slide! Potete impostare le slide come sfondo virtuale e spostare la vostra immagine video ovunque nella presentazione per una lezione dinamica e coinvolgente.

Sfondi virtuali

Gli sfondi virtuali possono promuovere l'equità dell'istruzione e aiutare gli studenti a proteggere la privacy dei propri ambienti domestici in modo che possano sentirsi più a loro agio nell'accendere la telecamera. La scuola può avere sfondi marcati con logo, mascotte e colori propri, oppure potete essere creativi e utilizzare sfondi a tema per pianificare specifiche lezioni. Gli amministratori possono anche consentire agli studenti di utilizzare solo un set specifico di sfondi approvati dalla scuola.

Lavagna

Potete scegliere di condividere una lavagna vuota e scriverci sopra durante la lezione. Se le annotazioni sono state abilitate per gli studenti, questi possono anche disegnare, creare forme o digitare sulla lavagna, rendendola un ottimo strumento per attività creative o in collaborazione.

Modelli di e-mail per i genitori

È probabile che molti dei vostri studenti e genitori abbiano sentito parlare di Zoom o l'abbiano utilizzato con la loro famiglia e i loro amici. Ecco alcuni modelli e-mail per presentare Zoom nel contesto di un'aula:

Introduzione a Zoom

Ecco un messaggio e-mail di esempio che potete utilizzare quando presentate Zoom alla vostra classe e ai genitori. Potete semplicemente copiare, incollare e personalizzare l'e-mail per il vostro pubblico.

Parliamo di sicurezza

Per i genitori, la sicurezza è una preoccupazione di primaria importanza. Potete fare in modo i genitori conoscano le misure che la scuola ha attivato per contribuire a creare un ambiente di apprendimento protetto, in cui gli studenti si sentano al sicuro.

Regole dell'aula virtuale

La definizione di alcune regole di base per le lezioni virtuali o ibride può aiutare gli studenti a imparare le buone maniere in ambiente digitale e migliorare la loro esperienza di apprendimento. Presentate le norme all'inizio dell'anno, in modo che gli studenti abbiano aspettative chiare riguardo al modo in cui agire, sia che si trovino fisicamente in aula o apprendano a distanza.

Regole e direttive per un'aula ibrida

  • Accendete la telecamera durante la lezione ogni volta che è possibile, in modo che tutti possano vedere e interagire a vicenda.
  • Se non state parlando attivamente, disattivate l'audio.
  • Ascoltate attentamente gli altri e non interrompeteli e non sovrapponete la vostra voce.
  • Utilizzate la funzione mano alzata se volete parlare.
  • Parlate a voce alta e in modo chiaro perché tutti, in persona e online, possano sentirvi.
  • Abbiate rispetto per gli altri mentre utilizzate la chat. Se non volete dire qualcosa di persona, non lo dite nella chat!
  • Se vi trovate fisicamente in aula, aiutate gli studenti a distanza perché si sentano coinvolti parlando con loro, parlando con chiarezza in modo che possano sentirvi, e guardando la telecamera in modo che possano vedervi.

Consultate questo blog per ulteriori suggerimenti sull'apprendimento ibrido.

Scopri di più

Visitate la nostra comunità didattica Zoom per entrare in contatto con esperti nella didattica e insegnanti provenienti da tutto il mondo.