Con Zoom e Neat, il Gruppo EG ha alzato l'asticella delle comunicazioni video

Il Gruppo EG, gestore britannico di stazioni di servizio al dettaglio, ha sfruttato Zoom e Neat per coordinare i servizi essenziali durante la pandemia.

Gruppo EG

Fondazione: 2001

Località: Blackburn, Regno Unito

Settore: Commercio al dettaglio

Sfide: Videoconferenze legacy complesse, comunicazione con una grande organizzazione distribuita a livello globale

Soluzioni: Zoom Meetings, Zoom Rooms, Neat Bar

Vantaggi per l'azienda: Esperienza utente migliorata, comunicazioni globali senza interruzioni, costi ridotti e gestione più efficiente delle soluzioni

Per molte ragioni, le Neat Bar sono diventate il prodotto preferito per le nostre Zoom Rooms. La qualità del video, la chiarezza delle funzioni, la possibilità di terminare automaticamente una riunione dopo che tutti hanno lasciato la sala riunioni lo rendono una soluzione eccezionale. Nella mia strategia IT, io cerco semplicità, resilienza e innovazione e con Zoom e Neat otteniamo tutti e tre i vantaggi.

Graham Billsborough

CIO del Gruppo EG

Gruppo EG

Fondazione: 2001

Località: Blackburn, Regno Unito

Settore: Commercio al dettaglio

Sfide: Videoconferenze legacy complesse, comunicazione con una grande organizzazione distribuita a livello globale

Soluzioni: Zoom Meetings, Zoom Rooms, Neat Bar

Vantaggi per l'azienda: Esperienza utente migliorata, comunicazioni globali senza interruzioni, costi ridotti e gestione più efficiente delle soluzioni

Per molte ragioni, le Neat Bar sono diventate il prodotto preferito per le nostre Zoom Rooms. La qualità del video, la chiarezza delle funzioni, la possibilità di terminare automaticamente una riunione dopo che tutti hanno lasciato la sala riunioni lo rendono una soluzione eccezionale. Nella mia strategia IT, io cerco semplicità, resilienza e innovazione e con Zoom e Neat otteniamo tutti e tre i vantaggi.

Graham Billsborough

CIO del Gruppo EG

EG Group è un operatore indipendente leader a livello mondiale nel settore dei carburanti e del commercio al dettaglio, con un portafoglio diversificato di oltre 6.000 stazioni di servizio e strutture di vendita al dettaglio in 10 mercati internazionali, dislocati in Nord America, Europa e Asia-Pacifico. 

Fondato nel 2001 dagli amministratori delegati Mohsin e Zuber Issa con l'acquisizione di una singola stazione di servizio nel Regno Unito, il Gruppo EG offre un approccio innovativo al commercio nelle piazzole, offrendo ai clienti un'esperienza di livello superiore nei prodotti di drogheria e nel merchandising, nella ristorazione e nei carburanti, grazie a un servizio eccellente e a un buon rapporto qualità-prezzo, con prodotti di qualità in sedi comode e ben tenute. 

Il suo approccio nella trasformazione al dettaglio è stato basato sugli investimenti e sulla creazione di destinazioni omnicanale supportate da eccellenti rapporti con i principali marchi partner internazionali e da acquisizioni strategiche. La rete globale del Gruppo EG si avvale di quasi 50.000 dipendenti che forniscono continuamente prodotti e servizi, in media, a 24 milioni di clienti alla settimana e supportano le comunità locali in cui operano. 

In quando organizzazione globale per la fornitura di servizi essenziali ai propri clienti, durante il COVID-19 il Gruppo EG ha utilizzato Zoom per coordinare efficacemente le operazioni nel paese durante la pandemia e supportare le comunicazioni quotidiane, così importanti per il proprio successo continuo.  

A gara per risolvere i problemi nelle comunicazioni

Dopo aver esteso le proprie attività in 10 paesi, i team del Gruppo EG si sono appoggiati alle videoconferenze per migliorare la capacità dei dirigenti e dei manager di comunicare e collaborare con gli uffici all'estero.  

"La gestione degli interessi aziendali del Gruppo EG nei diversi mercati ha presentato una serie di sfide uniche. Era normale che i team viaggiassero e si incontrassero di persona, a volte rimanendo in un altro paese per periodi prolungati a causa delle scarse prestazioni della tecnologia", ha dichiarato Graham Billsborough, CIO del Gruppo EG. "Quindi esisteva una pressante esigenza di risolvere le carenze prestazionali della tecnologia per migliorare la capacità delle persone di comunicare da qualsiasi luogo e nel momento esatto in cui era necessario. Il Gruppo EG opera in un ambiente di commercio al dettaglio in rapida evoluzione e per questo motivo era necessaria una piattaforma di comunicazione che consentisse di accedere quotidianamente a quei mercati. 

"Tuttavia, ogni volta che tentavamo di fare una videochiamata, riscontravamo problemi di connessione o le sale non funzionavano. Tutto questo era frustrante per le persone coinvolte che, sulla base di quell'esperienza, ne rifiutavano semplicemente l'utilizzo."

Zoom Rooms + Neat = Semplicità per le videoconferenze

Il Gruppo EG aveva bisogno di una soluzione efficace per le riunioni, che garantisse la collaborazione tra i suoi uffici di tutto il mondo.  

"Ho avuto molte esperienze con altre soluzioni per videoconferenze e, dopo aver esaminato le offerte disponibili sul mercato e averle confrontate con l'enorme esigenza di una soluzione stabile per la nostra azienda, abbiamo voluto implementare Zoom, semplicemente perché funziona", ha affermato Billsborough. "Inizialmente l'abbiamo fatto una prova nel Regno Unito, e tutti l'hanno apprezzato. Abbiamo quindi deciso di implementarlo a livello globale perché ritenevamo che offrisse una soluzione tecnica stabile e affidabile, relativamente facile da implementare e, soprattutto, che funzionasse e operasse all'interno della nostra azienda."  

Da quando il Gruppo EG iniziò a implementare Zoom in tutta l'organizzazione, Billsborough decise di sfruttare la tecnologia Neat per le sale conferenze in modo fornire ai team un'esperienza di comunicazione leader del mercato.  

"Per numerose ragioni, le Neat Bar sono diventate il prodotto preferito per le nostre Zoom Rooms", ha dichiarato Billsborough. "La qualità del video, la chiarezza delle funzioni, la possibilità di terminare automaticamente una riunione dopo che tutti hanno lasciato la sala riunioni lo rendono una soluzione eccezionale. Nella mia strategia IT, io cerco semplicità, resilienza e innovazione e con Zoom e Neat otteniamo tutti e tre i vantaggi."  

Da quando la pandemia di COVID-19 si è rivelata una sfida globale, EG Group ha iniziato a fare sempre più affidamento su Zoom per la continuità aziendale nelle diverse aree geografiche, che sono rimaste pienamente operative durante la pandemia.

"Poiché il Gruppo EG fornisce l'accesso alle comunità locali che serve e fornisce un supporto essenziale ai servizi di emergenza, abbiamo fatto affidamento su Zoom e su Neat per rimanere in contatto con il nostro straordinario personale a contatto con il pubblico, che sta mantenendo aperti i negozi EG", ha affermato Billsborough. "Nei luoghi dove i negozi si affidano alla telefonia più tradizionale, li abbiamo integrati perfettamente con le soluzioni Zoom e Neat implementando Zoom Phone. Abbiamo implementato rapidamente e senza problemi Zoom Phone in 10 paesi e abbiamo riscontrato vantaggi immediati."

Zoom ha inoltre svolto un ruolo importante nell'aiutare EG Group a ridurre i costi e a proteggere la salute e la sicurezza del proprio personale durante la pandemia di COVID-19. 

"Di recente abbiamo tenuto un seminario sulle risorse umane con quattro nostri addetti alle risorse umane in Europa", ha dichiarato Billsborough. "Invece di farli arrivare in aereo e pagare cibo e alloggio per tre giorni, abbiamo tenuto il seminario in Zoom. Il fatto di ospitare il seminario in formato digitale ha fatto risparmiare all'azienda più di 5.000 sterline, che ci ripaga abbondantemente del costo di una Neat Bar e di una licenza Zoom Room."

Una collaborazione orientata al futuro

Con Zoom e Neat, il Gruppo EG è in grado di coordinare più facilmente i propri team globali fornendo al contempo una soluzione intuitiva ed economica che consente una collaborazione senza interruzioni. Poiché il Gruppo EG continua ad espandere la propria presenza globale, la partnership con Zoom e Neat continuerà a rappresentare un aspetto essenziale delle sue operazioni.  

"Quando si parla con Zoom e di Neat, non solo ascoltano le richieste ma, oltre ad ascoltarle, fanno qualcosa per soddisfarle", ha affermato Billsborough. "Ho formulato dei suggerimenti e li ho visti offrire delle soluzioni. Questo è il significato di collaborazione. Le aziende vogliono collaborazione, non una semplice catena di approvvigionamento, ed è quello che Zoom e Neat fanno per noi."

Scopri che cosa è possibile grazie a Zoom

I nostri clienti ci ispirano! Scopri come le organizzazioni utilizzano la nostra piattaforma per connettersi, comunicare e fare molto altro insieme.

Con la telefonia cloud di Zoom, Hassan Allam Holding ha migliorato l'esperienza di comunicazione dei propri dipendenti, sia...

Leggi il caso di studio

La connettività è tutto, per un'app all'avanguardia che rende possibile il servizio di consegna e corriere in oltre...

Leggi il caso di studio

Scopri come con Zoom la F1 collabora effettivamente in tempo reale, riduce la sua impronta ecologica e avvicina...

Leggi il caso di studio

European Tour utilizza Zoom per semplificare le operazioni di 100 tornei di golf ogni anno, offrendo contemporaneamente modi...

Leggi il caso di studio

BPAY Group attraverso la piattaforma di comunicazioni unificate di Zoom, ha reso possibile comunicazione e Il collaborazione semplificate...

Leggi il caso di studio

Attraverso la piattaforma Zoom, il WWF consente un'efficace collaborazione globale fra i suoi 100 uffici e aumenta la...

Leggi il caso di studio

Bridgewater Associates spiega come i propri team hanno reso possibile una collaborazione efficiente durante la pandemia con la...

Leggi il caso di studio

Zoom Phone ha aiutato World Fuel Services a eliminare 78 sistemi PBX preesistenti e a migliorare l'esperienza utente...

Leggi il caso di studio