Customer Stories

Healthcare

Audibene/Hear.com

Audibene/Hear.com crea un'organizzazione connessa e collaborativa per la cura dell'udito

Audibene/Hear.com utilizza Zoom per migliorare le comunicazioni interne e aiutare più efficientemente migliaia di persone a trovare l'apparecchio acustico perfetto.

Audibene/Hear.com

Anno di fondazione: 2011

Sede centrale: Berlino, Germania

Settore: Servizi sanitari

Sfide: Comunicazioni video interne e collaborazione, abilitazione del team remoto

Soluzioni: Zoom Rooms, Zoom Meetings

Vantaggi per l'azienda: Comunicazioni interne più stette, maggiore collaborazione fra i team remoti, integrazione hardware Polycom

Uno dei motivi principali che ci hanno spinto a utilizzare Zoom è offrire ai nostri dipendenti la possibilità di vedere i volti di tutti con la Vista galleria. Abbiamo scelto Zoom anche perché si integra con Polycom. Avevamo ancora molti dispositivi Polycom ed era molto importante che la soluzione funzionasse con quei dispositivi.

Rainer Schmitt

Responsabile operazioni IT interne, Audibene

Audibene/Hear.com

Anno di fondazione: 2011

Sede centrale: Berlino, Germania

Settore: Servizi sanitari

Sfide: Comunicazioni video interne e collaborazione, abilitazione del team remoto

Soluzioni: Zoom Rooms, Zoom Meetings

Vantaggi per l'azienda: Comunicazioni interne più stette, maggiore collaborazione fra i team remoti, integrazione hardware Polycom

Uno dei motivi principali che ci hanno spinto a utilizzare Zoom è offrire ai nostri dipendenti la possibilità di vedere i volti di tutti con la Vista galleria. Abbiamo scelto Zoom anche perché si integra con Polycom. Avevamo ancora molti dispositivi Polycom ed era molto importante che la soluzione funzionasse con quei dispositivi.

Rainer Schmitt

Responsabile operazioni IT interne, Audibene

Trovare il giusto apparecchio acustico può comportare un percorso difficile, e Audibene è leader del settore nel rendere questo processo il più possibile fluido ed efficiente. Audibene, fondata a Berlino nel 2011 dal Dr. Marco Vietor e da Paul Crasius, e il suo marchio statunitense hear.com, sono state create per aiutare coloro che hanno perso l'udito a gestire il complesso percorso di ricerca di un apparecchio acustico in grado di soddisfare le loro esigenze e adattarsi al loro stile di vita.

Con oltre 3.000 partner audioprotesisti e l'accesso a oltre 1.000 apparecchi acustici sul mercato, Audibene/hear.com coordina ogni anno oltre 1 milione di consulenze sugli apparecchi acustici, aiutando migliaia di persone a comprendere meglio il mondo in cui vivono.

Una lacuna nelle comunicazioni collaborative

Audibene/hear.com lavora con un vasto elenco di partner in tutto il mondo e. poiché gran parte del suo team lavora da remoto, l'organizzazione richiede comunicazioni e collaborazioni chiare ed efficaci. Tuttavia, la soluzione precedente non disponeva delle funzionalità necessarie per creare un'esperienza di comunicazione collaborativa.

Data l'impossibilità di vedere in tempo reale tutti i partecipanti alle riunioni, i team di Audibene/hear.com ritennero che la loro esperienza di comunicazione non fosse di alto livello. "Utilizzavamo Skype, ma i nostri requisiti non potevano essere soddisfatti da Skype", ha dichiarato Rainer Schmitt, responsabile delle operazioni IT interne di Audibene. "I nostri dirigenti preferiscono poter vedere tutti i partecipanti sullo schermo contemporaneamente, e questo con Skype non era possibile."

Quando venne presa la decisione di trovare una soluzione di comunicazione con migliori funzionalità, i team di Audibene/hear.com dovettero affrontare un'altra sfida. Dovevano passare a una soluzione di comunicazione diversa senza acquistare del nuovo hardware per implementarla, e questo significava trovare un servizio che potesse integrarsi prontamente con la tecnologia che avevano a disposizione.

Molti degli strumenti video presenti sul mercato richiedono hardware specifici e, poiché non sono indipendenti dall'hardware, Audibene/hear.com avrebbe dovuto acquistare una configurazione hardware completamente nuova per implementarli.

Vantaggi principali: Vista galleria e integrazione dei dispositivi

I team di Audibene/hear.com iniziarono a valutare diverse alternative per sostituire la soluzione precedente. Tuttavia, la piattaforma Zoom era l'unica, fra tutte le soluzioni disponibili, in grado di soddisfare tutte le esigenze di funzionalità e flessibilità dell'organizzazione. Con la Vista galleria di Zoom potevano vedere contemporaneamente fino a 49 video di partecipanti su un unico schermo, e la flessibilità della piattaforma garantiva che Audibene/hear.com potesse implementare Zoom senza investimenti significativi.

"Alla fine, uno dei motivi principali per cui abbiamo deciso di utilizzare Zoom è la possibilità che i nostri dipendenti potessero vedere i volti di tutti con la Vista galleria", ha affermato Schmitt. "Abbiamo scelto Zoom anche perché si integra con Polycom. Avevamo ancora molti dispositivi Polycom ed era molto importante che la soluzione funzionasse con quei dispositivi".

Una volta che i team hanno implementato la piattaforma Zoom e Zoom Rooms nella loro infrastruttura di comunicazione, hanno notato che Zoom migliorava significativamente la loro esperienza di comunicazione, soprattutto con i team remoti, che rappresentano il 60% della forza lavoro dell'azienda.

"I nostri consulenti per la clientela che lavorano da casa utilizzano un tablet Windows con il software Zoom su cui è attiva una riunione permanente", ha affermato Schmitt. "Zoom consente loro di vedere l'intero team nella Vista galleria, consentendo di parlare fra loro, porre domande al team responsabile e sentirsi più connessi al team."

Connessioni più strette, in locale e in remoto

Passando a Zoom, Audibene/hear.com ha migliorato la qualità e l'efficacia delle comunicazioni interne fornendo ai dipendenti una preziosa esperienza di collaborazione. Zoom ha inoltre contribuito a fornire ai dipendenti remoti una connessione più stretta con i dipendenti in sede.

Con la continua crescita di Audibene/hear.com, i team IT intendono implementare maggiormente una tecnologia che migliori le comunicazioni e offra ulteriori opportunità per una collaborazione più stretta tra i lavoratori in ufficio e remoti.

"Zoom ha rappresentato per noi una grande soluzione per le riunioni e un ottimo strumento di collaborazione", ha affermato Schmitt. "Stiamo lavorando per dotare tutte le nostre sale riunioni di lavagne digitali da 85" per aumentare le funzioni di collaborazione."

Scopri che cosa è possibile grazie a Zoom

I nostri clienti ci ispirano! Scopri come le organizzazioni utilizzano la nostra piattaforma per connettersi, comunicare e fare molto altro insieme.

Il Moffitt Cancer Center ha utilizzato Zoom per colmare la distanza fra le sedi e creare un'esperienza comunicativa...

Leggi il caso di studio

In CIA-Agricoltori Italiani Zoom Phone rivoluziona la telefonia, ottimizza il lavoro e fa risparmiare. Questa organizzazione di categoria,...

Leggi il caso di studio

Azienda di grande tradizione, leader in Italia nel mercato della distribuzione editoriale, Emmelibri ha intrapreso fin dal 2017...

Leggi il caso di studio

Con la telefonia cloud di Zoom, Hassan Allam Holding ha migliorato l'esperienza di comunicazione dei propri dipendenti, sia...

Leggi il caso di studio

La connettività è tutto, per un'app all'avanguardia che rende possibile il servizio di consegna e corriere in oltre...

Leggi il caso di studio

BPAY Group attraverso la piattaforma di comunicazioni unificate di Zoom, ha reso possibile comunicazione e Il collaborazione semplificate...

Leggi il caso di studio

Attraverso la piattaforma Zoom, il WWF consente un'efficace collaborazione globale fra i suoi 100 uffici e aumenta la...

Leggi il caso di studio

Bridgewater Associates spiega come i propri team hanno reso possibile una collaborazione efficiente durante la pandemia con la...

Leggi il caso di studio